National Atomic Testing Museum: "segreti sugli UFO rivelati il 22 settembre"

sabato 1 settembre 2012



Nel giro di poche settimane, saranno svelati alcuni segreti sugli UFO. La notizia è stata divulgata da Allan Palmer, direttore esecutivo del National Atomic Testing Museum a Las Vegas, struttura affiliata allo Smithsonian Institution. Il giorno della “rivelazione” è fissato al 22 settembre 2012.

Nessuna, come ovvio che sia, anticipazione in merito a ciò che sarà divulgato. Tutto è avvolto nel più grande riserbo. Palmer ha dichiarato al quotidiano online “The Huffington Post” che “sicuramente sarà qualcosa di intrigante e le persone invitate a questo evento sono state coinvolte attivamente nella questione UFO ed extraterrestri, persone che dato il loro curriculum militare hanno una credibilità maggiore rispetto ad un testimone comune”.

Ma chi saranno questi partecipanti che avranno il merito di divulgare qualcosa di nuovo (si spera) sugli UFO? Ecco l'elenco:

Il colonnello dell'Esercito USA in pensione John Alexander, un ex insider militare che è stato il fautore della creazione dello Advanced Theoretical Physics, un gruppo di ufficiali governativi ad alto livello e scienziati, entrambi uniti e coinvolti nello studio degli UFO.

Il colonnello dell'Aeronautica in pensione Charles Halt, ex comandante della base militare RAF di Bentwaters in Inghilterra e testimone dei sensazionali eventi UFO nella foresta Rendlesham nel dicembre dell'anno 1980, in cui egli credette di aver osservato degli UFO di origine extraterrestre.

Il colonnello dell'Aeronautica USA in pensione William Coleman, ex ufficiale in pubbliche relazioni del progetto di studi sugli UFO dell'USAF denominato “Blue Book”.

Il colonnello dell'Aeronautica USA in pensione Robert Friend, ex direttore del progetto Blue Book dell'USAF dal 1958 al 1963.

Alla conferenza sarà presente anche il ricercatore britannico Nick Pope.

Staremo quindi a vedere quali segreti saranno svelati il 22 settembre. Basta pazientare un po' e sperare che sia qualcosa di davvero nuovo e inedito. L'unica nota stonata è che per conoscere dei segreti bisogna pagare il biglietto di ingresso, ma questo ad esempio lo effettua anche il MoD britannico che, dopo un mese di visione gratuita, fa pagare la visione e il “download” dei documenti derubricati sugli Oggetti Volanti Non Identificati. Gli UFO continuano ad essere un business. Purtroppo.


Antonio De Comite

0 commenti:

Posta un commento