Trovato vitello mutilato nel Wisconsin

martedì 15 maggio 2012



Windell Gillis ha scoperto qualcosa di davvero insolito quando è andato a controllare le sue mucche il giorno di sabato, 14 aprile 2012.

Ha trovato un vitello, dell'età di quattro mesi, morto sul terreno. Gills ha inoltre notato che il vitello aveva subito un danno a uno dei suoi occhi. Poi, ha notato qualcosa di molto insolito. Un pezzo di pelle di circa cinque centimetri di diametro, che formava un perfetto cerchio, risultava mancante dal corpo del vitello.

Il cerchio di pelle era stato rimosso con precisione chirurgica, tanto che non risultava neppure alcun versamento di sangue.

Gillis non aveva mai visto nulla di simile nei trascorsi 33 anni nel campo dell'allevamento di bestiame. Chiamò il Dipartimento dello Sceriffo di Dodge County che mandò un incaricato per investigare sull'incidente. Gillis decise di vedere su internet per cercare se altri incidenti simili si fossero verificati altrove con le stesse modalità. Notò che altre mucche erano state trovate mutilate in altri Stati ad ovest e anche, nell'anno 2009, in una fattoria di Hall County in Georgia.

Ad Hall County, avvenne un incidente quasi identico a quello accaduto ad uno dei suoi vitelli. Fu trovata un'altra mucca mutilata, sempre ad Hall County, appena due settimane prima.

Il fenomeno delle mutilazioni di bestiame è stato segnalato in tutto il Paese, almeno dagli anni 60 del secolo scorso. Esse hanno un proprio nome: “escissione bovina”.

Nonostante le approfondite indagini governative, degne della serie televisiva degli anni '90 del secolo scorso “X-Files”, non c'è stata nessuna chiara spiegazione. Mentre le teorie spaziano dai bizzarri culti di bevitori di sangue agli extraterrestri, alcuni credono che le mutilazioni siano, in realtà, causate da piccoli animali o insetti che mangiano e portano via le parti del corpo, ma lasciando la maggior parte intatto.

Per ora, il dipartimento dello sceritto e Gillis stanno mantenendo la mente aperta e stanno solo sperando di scoprire, esattamente, come si sia verificata la morte e la mutilazione del vitello.

Gillis offre anche una ricompensa di 1.000 dollari a chiunque porti informazioni utili che possano portare all'arresto e alla condanna della persona o delle persone responsabili. La fattoria di Gillis si trova sulla Hawkinsville Highway.


Traduzione a cura di Antonio De Comite

Fonte (clicca qui)

0 commenti:

Posta un commento