Scienziati: gli extraterrestri possono attaccare la Terra. Causa il surriscaldamento globale

sabato 20 agosto 2011

Il rapporto ufficiale è stato commissionato da un team di ricercatori della Pennsylvania State University e di NASA Planetary Science Division, i quali hanno prodotto una serie di ipotetici scenari in cui gli extraterrestri potrebbero attaccare la Terra e, curiosamente, si gira attorno al Global Warning (Surriscaldamento Globale).

Il rapporto, dal titolo "Would Contact with Extraterrestrials Benefit or Harm Humanity? A Scenario Analysis", ipotizza che civiltà extraterrestri - preoccupate dall'inquinamento antropico che ha coinvolto il pianeta che ci ospita - potrebbero comportarsi in vari modi che vanno da incontri ravvicinati "neutrali", causare "danni involontari" all'umanità" e oppure - scenario più inquietante - causarci "danni intenzionali".

L'intelligenza extraterrestre (ETI) potrebbe quindi "attaccarci e ucciderci, renderci schiavi oppure - potenzialmente - anche mangiarci. Gli ETI potrebbero attaccarci per egoismo o per il desiderio più altruistico di proteggere la Galassia dalla specie umana. Potremmo essere una minaccia per la Galassia, così come lo siamo per la Terra".
Nel documento si ipotizza, inoltre, che civiltà extraterrestri preoccupate del danno che stiamo causando al pianeta, potrebbero "cercare di distruggere preventivamente la nostra civiltà, al fine di proteggere le altre civiltà da noi".

Inoltre vi si afferma che "l'umanità può solo ora entrare nel periodo in cui, a causa della nostra rapida espansione, potrebbe essere rilevata da una civiltà ET". Questo dovuto al fatto che la nostra espansione sta cambiando la composizione dell'atmosfera (ad esempio tramite l'emissione di gas serra) e ciò cambia la firma spettrale della Terra.

Lo studio continua, affermando, che "anche se è difficile stimare le probabilità di questo scenario, dovremo almeno darci una pausa, quanto meno per valutare le nostre tendenze espansive".

Però la relazione ci da un piccolo spiraglio, infatti suggerisce che le cose potrebbero girare a favore dell'umanità. Come?

"Mentre continuamo la ricerca di extraterrestri, forse il nostro pensiero sulle diverse modalità di contatto aiuterà la civiltà umana di evitare il collasso e raggiungere la sopravvivenza a lungo termine", suggerisce il rapporto.


Traduzione e sintesi a cura di Antonio De Comite

Fonte

Documento NASA Planetary Science Division (link)

Nota aggiuntiva: intanto la NASA smentisce che sia un suo lavoro, ma è solo dovuto ad uno "scherzo". Secondo uno degli scrittori del rapporto, lo scienziato Shawn Goldman, lo scenario è stato scritto tanto per divertimento, affermando che ci sono cose più importanti a cui pensare. Ha comunque confermato che lavora per la NASA, ma come umile Postdoctoral (assegnista di ricerca). Non esiste nessun finanziamento di ricerca su ciò (link). Sinceramente non crediamo a ciò. Il documento è stato scritto ed è stato divulgato. Smentite o meno che siano.

0 commenti:

Posta un commento