Il MoD britannico declassifica altri files sugli UFO

giovedì 11 agosto 2011

Il Ministero della Difesa britannico ha rilasciato nuovi files - prima classificati - sugli UFO e i documenti sono stati inseriti online sul sito del National Archives.

I documenti coprono un periodo di avvistamenti che vanno dal 1985 al 2007.

In uno di questi files rilasciati, un ufficiale militare prevedeva incredulità e imbarazzo se il pubblico avesse scoperto, per l'assenza di indagini sulle migliaia di segnalazioni UFO rivevute, una "mancanza di fondi e priorità più elevate".

I 34 files rilasciati includono avvistamenti di luci sopra Glastonbury e di un "disco volante" sopra Nottinghamshire.

Il consulente del National Archives, il dottor David Clark (ndr professore di giornalismo presso la Sheffield Hallam University e non uno scienziato) ha dichiato che "uno dei documenti più interessanti inseriti online riguarda un ufficiale dei servizi segreti, il quale afferma che nonostante le migliaia di segnalazioni ricevute a partire dalla Seconda Guerra Mondiale, non si è mai realizzato nessuno studio o spesi soldi e tempo per l'argomento...".

Inoltre Clark afferma che, riferendosi ad un memo proveniente dal DI55 (Defense Intelligence) Wing Commander e datato 5 luglio 1995, il ritratto mediatico fatto sul DI55 come "difensore della Terra contro la minaccia aliena" è "anni luce lontano dalla verità".

Un ex dipendente al Ministero della Difesa britannico e investigatore UFO Nick Pope ha affermato che "la cosa affascinante di questi documenti è quello di mostrare come nella società ci sia un enorme dibattito sugli UFO, e ciò è davvero interessante. Veniamo quindi visitati dagli alieni oppure è tutto frutto di sciocchezze?".

"Facevamo le stesse discussioni al Ministero della Difesa. Qualcuno pensava che l'argomento fosse uno spreco di tempo e di denaro, altri pensavano che gli UFO fossero di estrema importanza per la Difesa".

Rapporti di avvistamenti

Tra i vari documenti spicca quello del testimone Alex Birch, il quale contattò il Ministero della Difesa dopo aver scattato una serie di immagini di quello che sembrava un "disco volante" sopra il municipio di Retford, Nottinghamshire (vedi immagine sotto).

Nel luglio del 2004, il Ministero inviò le immagini al Defence Geographic and Imagery Intelligence Agency (DGIA).

Il rapporto d'agenzia affermava che "nessuna conclusione decisiva" poteva esser fatta dalle foto. Ma aggiunse che "può essere una coincidenza che il piano illuminato dell'oggetto passi attraverso il centro del fotogramma, indicando una possibile anomalia sull'obiettivo, come ad esempio una goccia di umidità".

Altri documenti includono la testimonianza, risalente al 2001, di un ex controllore di combattimento della RAF e un funzionario del Ministero della Difesa che raccontano di un incidente UFO, avvenuto nel Suffolk nel 1956.

L'ex controllore Freddie Wimbledon racconta di aerei di combattimento, lanciati in azione di "scramble" per intercettare un UFO apparso sul radar e da persone a terra della base RAF di Lakenheath. Vi si legge che un aereo da caccia agganciò il misterioso oggetto "seguendo ogni sua mossa", prima della scomparsa dell'UFO a "velocità terrificante".

L'ufficiale in pensione del MoD Ralph Noyes descrisse che vennero mostrati filmati dell'UFO girati dall'aereo.

"Guizzanti attorno al cielo"

Un altro documento descrive un avvistamento del 2003, dove madre e figlia videro un "UFO a forma di verme, guizzare attorno al cielo" sopra East Dulwich, a sud est di Londra.

Nello loro testimonianza al Ministero della Difesa, due uomini "in tute spaziali e occhiali scuri che si facevano chiamare Mork e Mindy (ndr come il famoso telefilm)" furono visti anche da ufficiali della Polizia presenti sulla scena.

Una lettera della donna in seguito descriveva la sua lamentela in quando, a suo dire, sarebbero state indottrinate con "un sacco di spazzatura", probabilmente per farle sembrare stupide e la loro storia incredibile.

Il Ministero della Difesa ha riferito che gli ufficiali di Polizia potrebbero non aver visto nulla nel cielo è "ha concluso con la possibilità che fosse un riflesso di una stella e un lampione della sua finestra".

Gli esperti hanno concluso che gli avvistamenti di luci nel cielo, accaduti nell'estate del 2006, erano probabilmente lanterne cinesi.

I documenti declassificati saranno online per un mese.


Traduzione, adattamento e sintesi a cura di Antonio De Comite

Fonte

Archivio online dei documenti declassifiati dal MoD britannico

0 commenti:

Posta un commento